Prendere la scossa: cos’è che uccide?

Che dire del “prendere la scossa”? Ci si fa male quando la tensione è alta o quando l’intensità di corrente è alta? Sono i Volt, o gli Ampere a uccidere?

Cosa fa male del prendere la scossa

Abbiamo esplorato ampiamente la corrente e i circuiti nella pagina Corrente e elettricità: spiegazione intuitiva. Lì abbiamo scoperto che cosa sono i Volt e gli Ampere, cosa è la tensione e l’intensità di corrente.

Prendere la scossa: cos'è che uccide

Sorge allora la domanda: quando si prende la scossa, sono i Volt o gli Ampere a fare del male?

In effetti, sono entrambe le cose. Al flusso di elettroni serve abbastanza impeto per superare il confine del nostro corpo (cioè oltrepassare la pelle) e, allo stesso tempo, serve un certo numero di elettroni affinché sia dannoso.

Immaginiamo di stare sotto una cascata altissima, ma da cui scenda solo un rivo d’acqua. Può dare fastidio, ma è difficile credere che possa uccidere! Come abbiamo scoperto, una corrente ad alta tensione ma bassa intensità si comporta in modo del tutto simile e, quindi, è difficile che faccia seri danni a una persona.

Allo stesso modo, stare sotto una cascata molto bassa, ma da cui scenda una paurosa quantità d’acqua, è difficile ci rechi danno. Per questo, una corrente a bassa tensione ma alta intensità non è dannosa per l’uomo.

prendere la scossaCiò che è letale è la combinazione delle due: quando gli elettroni sono in gran quantità (alta intensità di corrente) e hanno abbastanza impeto (ossia la tensione è alta) per entrare dentro il nostro corpo. In tal caso, a seconda dell’impeto e della quantità, ci si può semplicemente far male, oppure anche rimanerci secchi!


Se sei un insegnante o un educatore, e vorresti venissimo a scuola/dal tuo gruppo per realizzare questa attività, contattaci per informazioni e per metterci d’accordo, ne saremo lietissimi!

  • Ti è stato di aiuto?
  •    No

Iscriviti alla newsletter per scoprire subito gli esperimenti futuri!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle attività proposte e sugli eventi organizzati!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *